Tag:

Mòn

Di universi paralleli e viaggi interdimensionali legati ad abitazioni dalle caratteristiche particolari è piena la letteratura, da LovecraftLe cronache di Narnia passando per Alice nel paese delle meraviglie e la casa ipercubo descritta da Robert A. Heinlein.

Girato da Giacomo Spaconi (tra le altre cose regista e autore de Le Coliche) Calypso dei Mòn si inserisce in questa narrazione, partendo dall’idea del viaggio compiuto da un inquilino inquieto (interpretato dall’attore Romolo Guerreri) che vaga per le stanze della propria casa alla ricerca di qualcosa, inconsapevole del fatto di incrociare nel frattempo, viaggiatori provenienti da altri mondi possibili che in qualche modo lo guideranno verso la sua meta finale.

La band romana Mòn e l’illustratore/animatore Marco Brancato continuano la loro proficua collaborazione, realizzando insieme un altro ottimo videoclip animato dove la musica ipnotica e ritmata del gruppo e i disegni, delicati ma al contempo carichi di pathos e dinamicità, si sposano alla perfezione.

Dopo Lungs e Fragments, questa volta è il turno di IX, da loro definita «una storia che attinge alla cultura classica e respira un’aria esotica e tribale allo stesso tempo, in cui il confine tra vittima e oppressore è evanescente», storia in cui la vera protagonista alla fine si rivela essere nient’altro che la natura, illustrata perfettamente dal tratto evocativo del disegnatore marchigiano.

Fra i video che ci siamo persi sul finire del 2017, spicca questo stupendo incontro tra l’illustratore e animatore Marco Brancato, il videomaker Michele Manca e il fresco indie dei Mòn. In Fragments,  Manca e Brancato hanno ibridato riprese macro e animazione classica, proponendo un racconto completo, narrativamente solido e stilisticamente affascinante.

«Il percorso della Principessa Cloe, protagonista della storia, è una collezione di frammenti (Fragments), quattro per l’esattezza», spiega Brancato su Indie-Eye. «Quattro incontri in quattro momenti precisi della sua vita con quattro entità. Eteree, misteriose e a volte buffe, i 4 elementi: terra, fuoco, acqua e aria. È un cammino simbolico, scandito da fasi, energie ed equilibri».

Questo sito usa dei cookies. Sapevatelo. OK Leggi di più