Tag:

Manuela di Pisa

Borotalco è un video ricco di soluzioni visive, dolciumi e split screen, il tutto impreziosito da un attento uso del colore. La protagonista, interpretata da Izabella Anna Moren, è invece indecisa se darsi allo yoga o all’autoerotismo o, probabilmente, ad entrambe le cose. Brano è di Niccolò Carnesi, regia di Manuela di Pisa.

Credits

Regia: Manuela di Pisa
Attrice: Izabella Anna Moren
Assistente di produzione: Francesco di Gesù
Make up: Francesco Paolo Catalano
Styling: Ciao 80 Patty Owens
Location: Daniele Bolazzi

Fabrizio Cammarata si affida nuovamente alla regia di Manuela di Pisa per la realizzazione del nuovo video Come And Leave A Rose. La regista sovrappone alla figura della protagonista fasi dell’eclissi, formule e costellazioni.

Con queste parole il cantautore presenta la sua nuova opera:

Ero a Parigi, al cimitero di Père Lachaise. Lì c’era una tomba senza nome che sembrava chiedesse gentilmente la mia attenzione, come un’anima maledetta la cui unica possibilità di salvezza è la memoria. Ho messo un fiore su quella lapide e sono andato via. Mesi dopo, la mia storia d’amore finì, e sentivo che rischiava di diventare come quell’anima dannata che chiedeva un nome, una sorta di definizione, per non essere cancellata. Così, durante le riprese del video abbiamo chiesto all’attrice e modella Yauheniya Cherta di trasformarsi nella personificazione di quell’amore e di cercare la compassione del passante soltanto con lo sguardo. Alla fine del video, Yauheniya è coperta di fiori.

Long Shadows è il nuovo video diretto da Manuela di Pisa per il siciliano Fabrizio Cammarata: un’eclissi di sole accompagna il brano e le sue lyrics su una storia d’amore.
Cammarata, su Rockit.it, ha spiegato ila scelta dell’eclissi come tema portante con le seguenti parole:
Un’eclissi totale di sole è un momento in cui un’ombra, l’assenza di luce, rivela invece di nascondere. È il solo momento in cui possiamo vedere la vera natura del Sole, la sua corona e le violente eruzioni sulla sua superficie. È quando siamo testimoni del fatto che il Sole è ben lontano dall’essere un oggetto perfetto: è tormentato, nervoso. L’eclissi è sempre stata considerata come un cattivo auspicio, in antichità, ma è – per definizione – un fenomeno transitorio. L’ora si avvicina, rivela, e va via in pochi minuti, lasciandoci con solo la memoria di un fugace momento di consapevolezza. Abbiamo immaginato questo videoclip come un’eclissi totale di memoria.

Questo sito usa dei cookies. Sapevatelo. OK Leggi di più