Tag:

slowthai

Non abbiamo neppure fatto a tempo a digerire No Hope Generation, che Mura Masa e Yoni Lappin escono una nuova clip.: si tratta di Deal Wiv It ed è il featuring con Slowthai.

Il giovane rapper britannico è l’assoluto protagonista del video, che si snoda lungo due pianisequenza. Nel primo, Slowthai prova a calmarsi i nervi con una sigaretta prima e il classico thé all’inglese poi, ma proprio non ce la fa: esce di casa sbattendo la porta.

Qui comincia la seconda long-take, girata al rallentatore su uno stradone di provincia. Un palazzone infinito si staglia sullo sfondo, mentre il nostro corre in mezzo a bambini e ragazzi, vecchi col cane e piccole gang. Solo alla fine scopriamo che si tratta di un camera car posto su un pick-up: il rapper vi ci salta su al volo e atterra su Mura Masa. I due se ne vanno via dalla periferia.

Passato e presente del rap brittanico si incontrano in questa sorta di rivisitazione contemporanea di Arancia Meccanica, diretta dal collettivo Crowns & Owls. Le cose migliori di Inglorious si trovano nella prima parte, con slowthai ripetutamente torturato dal ‘sistema’, le cui costrizioni e la cui violenza vengono esibite, in un eco tanto kubrickiano quanto foucaltiano, mentre nella seconda parte entra in scena Skepta e lo stile, pur elegantissimo, si fa più convenzionale e aderente all’estetica del genere musicale.

Forse il video più inglese di sempre. I The Rest ci hanno messo nostalgia a palate in questo playback-video per Gorgeous di slowthai, rapper brittanico di Northampton: lo stadio, la palestra di boxe, il pub e le impennate con la bici dei pischelli – tutto un mondo che va svanendo poco a poco. Ma il momento migliore è quando slowthai rappa e dietro gli stormi d’uccelli danzano nel cielo limpido: poesia.

Questo sito usa dei cookies. Sapevatelo. OK Leggi di più