Tag:

Sam Tudor

Il bullismo, l’isolamento sociale e più in generale le pressioni subite da due adolescenti durante gli anni del liceo vengono rielaborati da Sam Tudor – al tempo complice di quel dolore, se non addrittura carnefice – nel suo brano Joseph in the Bathroom. Sofferenze che vengono ricostruite da Lucas Hrubizna con un approccio surreale molto diretto, che ricorda certa fotografia concettuale.

«Il video del brano di Sam Tudor “Joseph in the Bathroom” è un ritorno a casa estremamente personale e morale per il cantautore. Nella canzone, ricorda con ritrovata chiarezza le tristi realtà sociali del suo liceo di provincia», afferma il regista che, per preparare il video, è andato assieme al cantante nella sua vecchia scuola, dove ha cercato fra gli attuali studenti gli attori per la clip.

Dalle lyrics e dal confronto con il cantautore è nata l’idea del videoclip: «ascoltando le sue parole», spiega Hrubizna, «ho iniziato a immaginare la scuola come un’incarnazione fisica della mente di Sam, dentro cui ci muoviamo attraverso come il suo flusso di coscienza».

Qui i due adolescenti sono senza volto, inermi e privi di vita: «non possono agire nel contesto dello spazio mentale di Sam». Quando, nella scena della palestra, i due sveleranno il proprio volto, sarà Sam a scappare, incapace di confrontarsi col suo passato. «Mentre corre, risuona il coro inquietante: “no reflection, no reflection”, che ci ricorda che la loro presenza peserà su Sam fino a quando egli, in appunto, non ci rifletterà su».

Joseph in the Bathroom
è inoltre l’ultimo di una trilogia di videoclip che Hrubizna ha diretto per l’album Quotidian Dream di Tudor e che è composta da New Apartment e Truthful. Entrambi gli artisti sono orignali del nord della Columbia Brittanica, regione occidentale del Canada, ma vivono a Toronto.

Credits
Director, Editor, VFX Artist, Colourist: Lucas Hrubizna
Producer: Joaquin Cardoner
Cinematographer: Blake Davey
Production Designer: Charlie Hannah
Lucas Hrubizna Website / Lucas Hrubizna Vimeo


Questo è uno dei tanti video che ci vengono proposti ogni settimana. Invia il tuo tramite il nostro apposito form!

È stata dura, ma anche questa volta ce l’abbiamo fatta a selezionare un bel gruzzolo di videoclip usciti ad agosto (o almeno quasi tutti, alcuni sono addirittura di luglio). Ne abbiamo presi 10 da quelli già schedati sul nostro sito più altri 10 che abbiamo dovuto recuperare in fretta e furia dopo le vacanze. A questi abbiamo aggiunto anche un videoclip italiano, ovvero la bella animazione realizzata da Bruno D’Elia per Daniele Celona e il suo featuring con Pierpaolo Capovilla. Buon divertimento!

Steady Holiday – Who Is Gonna Stop Us (Isaac Ravishankara)
Col3trane – Fear and Loathing + Britney (Oscar Hudson)
Sevdaliza – Shahmaran (Emmanuel Adjei)
Travis Scott – Stop Trying To Be God (Dave Meyers)
Tyler, The Creator feat. Kali Uchis – See You Again (Wolf Haley)
Black Honey – Midnight (Shaun James Grant)
Orions Belte – Joe Frazier (Steph Hope)
Odd Beholder – Loneliness (Annalena Fröhlich)
Son Little – The Middle (Daria Geller)
King Krule – Biscuit Town (CC.Wade)

Sophie Hunger – Tricks (Matilda Finn)
Cuts – Dream Voyager (Patrick Blades)
Abyusif – Azrael (Wael Alaa)
Conner Youngblood – Cheyenne (Johannes Greve Muskat)
Rubblebucket – Annihilation Song (Amanda Bonaiuto)
Sam Tudor – New Apartment (Lucas Hrubizna)
Jazzanova feat. Jamie Cullum – Let’s Live Well (Savanah Leaf)
John Grant – Love Is Magic (Fanny Hoetzeneder)
Indochine – Station 13 (Bouha Kazmi)
Gravedgr – Rampage (Paco Raterta)

Daniele Celona feat. Pierpaolo Capovilla – Shinigami (Bruno D’Elia)

Ha collaborato Angelo Forzatti

Questo sito usa dei cookies. Sapevatelo. OK Leggi di più