Tag:

Benjamin Roberds

Sono passati decenni dalla nascita e dalla diffusione del videoclip, ma l’intensa produzione dell’anno in dirittura d’arrivo (sempre più eclettica e variegata) è l’ennesima dimostrazione di come questo tipo di comunicazione, che unisce immagini e musica, sia ancora il mezzo più potente e diretto a disposizione di un artista per presentare agli ascoltatori la propria proposta creativa.

Un particolare che ho notato nelle classifiche delle testate internazionali è una certa autoreferenzialità tipica dei paesi anglofoni (in particolare nelle testate statunitensi): anche se è ovviamente impossibile escludere dalla top ten lavori del calibro di This Is America, mi sembra esagerato citare prodotti tecnicamente ineccepibili ma fini a sé stessi come la notte al museo dei coniugi Carter, o peggio ancora Ariana Grande che fa il verso a Mean Girls, ma tant’è.

Buona visione!

Pagine: 1 2 3 4 5

Una scritta bianca su sfondo nero ci avverte che sono passati 10 anni da quanto visto nel folle video Come Out To LA, della band britannica Don Broco, girato sempre da Benjamin Roberds per la casa di produzione Dominar Films. Tra una citazione a Frankenstein e un’altra a Terminator avevamo lasciato il frontman del gruppo, Rob Damiani, seppellito appena fuori Los Angeles… ma se pensavamo fosse tutto finito, con Greatness scopriamo che non è affatto così.

In un 2028 post-apocalittico il Rob-cyborg viene riportato in vita giusto in tempo per affrontare una sanguinaria sfida a colpi di… ballo! Anche in questo caso le citazioni cinematografiche e i riferimenti alla cultura pop contribuiscono a rendere ancora più divertente la visione: l’omaggio più immediato è quello alla saga di Mad Max, ma è possibile riconoscere tra le altre cose anche rimandi a Game of Thronesai lavori di Mel Brooks e ovviamente agli storici videoclip BadThriller di Michael Jackson .

Ci sarà un seguito? Sembra proprio di no, ma come si può ben vedere nella clip, l’apparenza spesso inganna…

Questo sito usa dei cookies. Sapevatelo. OK Leggi di più