Tag:

Jeff Desom

Matoma è chiuso nella cella frigorifera di una macelleria asssieme a MNEK e Kianda Ledé. Seppure a pezzi (letteralmente),i tre riusciranno a unire le forze e vendicarsi del loro salumiere aguzzino.

Un video lineare, che si lascia guardare grazie ad alcune trovate cartoonesche, che non sorprendono data la firma di Carlos Lopez Estrada, co-regista di questa Bruised Not Broken assieme a Jeff Desom. I due avevano girato insieme anche l’ottimo Mr. Tillman per Father John Misty.

Mr. Tillman è un brano autobiografico di Father John Misty (il cui vero nome è appunto Joshua Tillman), che ha affrontato una crisi personale di circa due mesi, passata dentro l’hotel rappresentato nel video. La canzone è infatti anche il primo singolo estratto dal nuovo album God’s Favorite Customer e Jeff Desom e Carlos Lopez Estrada ne sono stati chiamati a dirigere il promo.

La crisi depressiva personale viene qui rappresentata attraverso un loop, che conduce il protagonista a gettarsi dal tetto dell’albergo senza soluzione di continuità – in questo il video ricorda un altro lavoro, uscito il mese scorso: Pro(l3m – Flary -. L’isolamento e la paranoia di Tillman sono inoltre accentuati dall’effetto tilf&shift o effetto modellino, dalla presenza di un vero e proprio modellino dell’hotel all’interno della hall, ma anche da quel ciak in camera che si vede al principio del video.

Questo sito usa dei cookies. Sapevatelo. OK Leggi di più