Tag:

Florence and the Machine

Big God è l’ultimo singolo pubblicato da Florence and The Machine che, dopo il recente distico firmato da AG Rojas, passa alla regia di Autumn de Wilde. Una colorata coreografia a cura di Akram Khan – una specie di rituale di empowerment femminile, non troppo dissimile da una Haka maori – viena messa in scena in uno spazio astratto, nero e coperto d’acqua, che può riportare alla mente Under the Skin.

Secondo capitolo della collaborazione tra Ag Rojas e Florence and the Machine, Hunger ripropone alcuni stilemi del precedente Sky Full of Song, ma ne allarga il discorso inserendo spezzoni narrativi.

Il promo ruota attorno ad una statua di bronzo classica, che diventa oggetto di fascinazione quando non di vero e proprio desiderio da parte dei personaggi che ci vengono mostrati senza una chiara linearità. Stupenda anche la parte performance-coreografica, con Florence Welch al suo meglio. Finale quasi trash con effetti speciali e l’aggiunta, un po’ pedante, di una didascalia che recita “How many have to die so that you can feel loved”.

Un post condiviso da Florence Welch (@florence) in data:

AG Rojas dirige il nuovo video di Florence + The Machine. Come Sky Full of Song consta quasi esclusivamente della voce della cantante, il video si incentra sulla performance, con un playback minimale, girato in bianco e nero e in 4:3 di dimensioni ridotte.

La scena presenta solo un catino con dell’acqua, alcune piante e un telo nero a fare da sfondo. In un dettaglio, scopriamo la cantante tenere nella mano il germoglio di un nuovo fiore. Nel finale, il campo largo rivela la presenza di una scala: una nuova sfida, un nuovo album.

Questo sito usa dei cookies. Sapevatelo. OK Leggi di più