Tag:

Dexter Navy

La musica come una scintilla di colore, Testing come un cartone di LSD: «All the colors are alive/No longe black or white, ahh». Da queste premesse e questi versi muove l’ultimo videoclip di A$AP Rocky, diretto dal fidato Dexter Navy. Un collage variegato che attraversa sobborghi bianchi e neri, campagna e città, infanzia, adolescenza ed età adulta, così come ancora ribellione e repressione. Secondo il press realease, infatti, Kids Turned Out Fine rappresenterebbe «la transizione dall’infanzia all’età adulta e tutte i problemi che i genitori devono affrontare allevando i propri figli».

Il beat psichedelico e la tecnica di montaggio infondono un’atmosfera felice e nostalgica al tempo stesso. Così come è ambiguo lo stato d’animo del protagonista. Prima lo troviamo allegro, addirittura sdoppiato, in mezzo alla natura e col capo coperto da una improbabile bandana. Scorazza in compagnia di una musa e sgomma con la sua auto – la stessa riproposta in tutti i video estratti da Testing. Mentre in una sezione che arriva poco dopo la metà della clip, lo scopriamo imprigionato e oppresso, vittima di un’allucinazione indotta da una dreamachine.

La parte finale torna però sulle atmosfere idilliache dell’inizio, riproponendo l’intero immaginario dietro l’ultimo album di A$AP Rocky. È una conclusione, un superamento: vediamo infatti l’artista da un lato uscire vivo dal crash test, dall’altro rompere le “catene” che lo legavano allo strumento allcuinatorio di cui prima, che viene sfasciato brutalmente.

Cominciamo a pubblicare le classifiche di quest’anno a partire da questa Top 20 dedicata ai video esteri a cura del fondatore di Videoclip Italia, Alessio Rosa.

Quella che segue è una classifica spudoratamente soggettiva. L’unica cosa che mi sono davvero sforzato di fare è stata di mettere quanti più generi di video possibili. Questo in termini puramente estetici: mancano infatti i video ultrapop centrati sulla figura della star di turno. In questo senso, una cosa ibrida tipo i video di Nicolas Mendez per Rosalia poteva anche starci, ma tant’è.

PS: Nei commenti ai video ho aggiunto diversi riferimenti ad altri video ugualmente meritevoli delle prime venti posizioni. Del resto anche quest’annata è andata piuttosto bene, con diversi piccoli miracoli. Dispiace davvero per chi si ostina snobbare questa forma d’arte o non ha modo di approfondirla come meriterebbe.

Cominciamo…

Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 8

Uno studio sulla repetitività, condito dall’ossessione per un paio di passaggi di Porcelain di Moby, qui campionati e appunto ripetuti ad libitum così come due-tre motivi visivi, tanto affascinanti quanto già visti, su cui si fonda il promo. Diretto da Dexter Navy, regista che non va tanto per il sottile, il promo di A$AP Forever serve anche da lancio per il nuovo album di A$AP Rocky, Testing – si veda il finale, bellissimo, in tal senso.

Questo sito usa dei cookies. Sapevatelo. OK Leggi di più