Tag:

A$AP Nast

Cominciamo a pubblicare le classifiche di quest’anno a partire da questa Top 20 dedicata ai video esteri a cura del fondatore di Videoclip Italia, Alessio Rosa.

Quella che segue è una classifica spudoratamente soggettiva. L’unica cosa che mi sono davvero sforzato di fare è stata di mettere quanti più generi di video possibili. Questo in termini puramente estetici: mancano infatti i video ultrapop centrati sulla figura della star di turno. In questo senso, una cosa ibrida tipo i video di Nicolas Mendez per Rosalia poteva anche starci, ma tant’è.

PS: Nei commenti ai video ho aggiunto diversi riferimenti ad altri video ugualmente meritevoli delle prime venti posizioni. Del resto anche quest’annata è andata piuttosto bene, con diversi piccoli miracoli. Dispiace davvero per chi si ostina snobbare questa forma d’arte o non ha modo di approfondirla come meriterebbe.

Cominciamo…

Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 8

In una imprecisata periferia sudamericana, Dexter Navy e il suo DOP Corey C. Waters seguono con camera e gimbal un gruppo di ragazzetti senza fissa dimora. Cuanto, brano di A. Chal e A$AP Nast, comincia così, come fosse un po’ un documentario sul degrado, pornopovertà terzomondista.

E invece, piano piano, lentamente evolve – un’evoluzione che è il contrario del suo montaggio, rapidissimo e brusco – fino a degli squarci narrativi che fendono lo sguardo dello spettatore, disorientato a dovere dalle premesse iniziali.

Gli effetti speciali deformano i giovani protagonisti negli attimi più violenti e quando sniffano colla davanti a un falò, mentre il finale, dolcissimo e girato in mezzo alla natura – uno scenario quanto più lontano dalle favelas dei primi minuti -, fa da contrappunto ad una visione inquietante e di grande impatto.

Questo sito usa dei cookies. Sapevatelo. OK Leggi di più